• Design per il Pianeta
  • Best Up vuole passare il testimone
  • 2010/2019  Il MANIFESTO di BEST Up
  • Mostre itineranti di BEST Up
  • Goodesign-Design responsabile
Edicola / News / DIVENTIAMO IL CAMBIAMENTO CHE VOGLIAMO VEDERE NEL MONDO!

 

 

Apre con un appello alla riduzione dell’abuso di plastica l’8° edizione del Festival di Giacimenti Urbani in Cascina Cuccagna

sabato 20/11/2021 alle h. 16:00 nell’ambito dell’European Week for Waste Reduction.

 

In programma la presentazione del format No-pla.com, ovvero visita guidata alla mostra Deplastic, azioni e buone pratiche contro l’abuso di plastica e l’aggiornamento sui progetti NoPlà, facciamo eserczio contro la plastica monouso e Noplà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti – .

 

Il Festival prosegue con 4 incontri – il 23 – RiC, Resta in Circolo, il 24 – Sfida SharingMi – il 25 – Concorso Re-bikeMI -, il 28 novembre – Focus su Cop26 – e chiude la domenica 28 novembre con il Mercato Circolare, il laboratorio di riuso del legno e il Restart-Party per offrire spunti di riflessione, approfondimenti, regali di Natale rispettosi del Pianeta per ripensare insieme il nostro quotidiano.

 


 

 

 

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL E I SUSTAINABLE DEVELOPMENT GOAL DELL’ONU

 

Il problema della produzione di rifiuti si accompagna allo spreco di risorse, alla qualità dell’aria, ai consumi energetici e ai cambiamenti climatici per questo e per cercare di dare un obbiettivo condiviso a livello internazionale alle nostre azioni, come l’anno scorso, le diverse attività del Festival sono state abbinate agli SDG corrispondenti, ovvero nei Sustainable Development Goal che Onu ha identificato nel 2015 quali obiettivi da raggiungere entro il 2030 per salvare il Pianeta. “Un modo per capire che ogni nostro gesto può contribuire ad andare nella direzione giusta. “ Dichiara Donatella Pavan, presidente di Giacimenti Urbani.

 

20-28 novembre 2021

 

Apertura: 15:30-19:30

 

Esposizione della mostra Deplastic, azioni e buone pratiche contro l’abuso di plastica, un focus sullo stato dell’arte di questo problema epocale con il racconto attraverso testi, infografiche ed esempi concreti delle soluzioni alternative in campo.

 

20 novembre h. 16:00

 

Inaugurazione al primo piano di Cascina Cuccagna con presentazione della mostra e dei progetti Noplà – via Cuccagna 2/4, Milano, con Elena Grandi – Assessore Ambiente e Verde del Comune di Milano, Donatella Pavan – Giacimenti Urbani, Andrea Di Stefano – presidente Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna, Enzo Favoino – Scuola Agraria del Parco di Monza, Melania Gabrieli – Coop Lombardia. Simone Lunghi - Angeli dei Navigli -, Angelita Palmigiano - AMSA -.

 

Visita guidata della mostra con Gianluca Bertazzoli – Hub15

 

su prenotazione al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

GOAL 12: Consumo e produzione responsabile – GOAL 14: Conservazione della vita sott’acqua

 

23 novembre h. 17:00

 

Incontro. RiC – Resta In Circolo: Pensieri, pratiche, dati sui contenitori riutilizzabili

 

con Elena Grandi – Assessore Ambiente e Verde del Comune di Milano -, Donatella Pavan – Giacimenti Urbani, Silvia Ricci – Comuni Virtuosi, Lorenzo Pisoni – PCUP, Enzo Favoino –

Giacomo Magatti – Università Bicocca, Paolo Ricotti – PLEF, Gianluca Bertazzoli – Hub15 -, Lucio Roncoroni – CDA -.

 

su prenotazione al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

GOAL 12: Consumo e produzione responsabile.

 

24 novembre, h. 18:00

 

Sfida greenApes Noplà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti, con Maurizio Bertinelli – Giacimenti Urbani -, Irene Vegetti – SharingMi -, Gregory Eve – greenApes –

 

su prenotazione al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

25 novembre, h. 18:00

 

Upcycling Design: il concorso Re-bikeMI, con Donatella Pavan – Giacimenti Urbani -, Elisabetta Bianchessi – T12Lab -, Florinda Busalacchi – Clear Channel -, Nicoletta Morrone – Clear Channel -, Massimo Farinatti – ADI.

 

su prenotazione al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

28 novembre, h. 10:00-20:00

 

Mercato Circolare, con Abitario – capi unici da maglie usate -, Casa Editrice libera e senza impegni – ecomanufatti di carta -, Comunicarineco – borse e Zaini di Upcycling design da scarti urbani-, Elvavie – borracce e filtri per l’acqua – , FenixSocialDesign – ecofashion -, Fili di natura – abiti tinti con le foglie -, Filo&Fibra – declinazioni della lana di pecora italiana -, GreenCorks – ecodesign in sughero rigenerato -, Krill Design – lampade bioegradabili -, Lidia Miotto – tessuti al telaio -, Nicoletta Fasani – abiti trasformabili -, Ortinmente – semi per orti zen -, Re-Plant – giardinieri e piante recuperate –

 

Laboratori. Restart-party di PcOfficina dalle 11:00 alle 18:00. Con omaggio di un CD O UN DVD a chi si registra.

 

Officina 5 – Corte Nord. Workshop Riuso creativo del legno dalle 10:00 alle 18:00 con Breadtree. Con prenotazione: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

GOAL 12: Consumo e produzione responsabile

 

Ristorante UnPosto a Milano. h. 17:00-19:00 Incontro. Cosa è successo alla COP26? Il racconto di chi ha partecipato con Domenico Vito Italian Climate Leader e Emanuele Bompan e Stefano Caserini di Italian Climate Network.

 

preferibile prenotazione al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

GOAL 13: Agire per il clima

 

Date

20/11/2021 - 28/11/2021

4:00 pm - 8:00 pm

 

Indirizzo

Milano - Cascina Cucagna

 

presentazione programma con diretta fb 19/11/2021 h. 17.30

 

protocollo anti-Covid

 

La prenotazione è obbligatoria per tutti gli incontri al link: https://forms.gle/4VZDfN6gmL2Q6ULM8

 

tranne per le mostre Deplastic e Mercato Circolare che richiedono solo la registrazione all’ingresso

 
Edicola / News / Giuliana Zoppis e il suo impegno per un futuro sostenibile

 

Testo di Teo Sandigliano


Attiva nei vari ambiti dell’abitare sostenibile, Giuliana Zoppis lavora alla creazione di ponti fra il mondo del design, la società civile e le istituzioni. Una conversazione per fare il punto della situazione dopo la pandemia e il “supersalone” di settembre.

Architetto e giornalista, Giuliana Zoppis scrive di architettura, design, arredamento, con particolare attenzione ai temi del design circolare, della bio-architettura e della responsabilità sociale e ambientale del settore casa. Nel 2006 fonda con Clara Mantica Best UP, Circuito per la promozione dell’abitare sostenibile ed è attualmente la Coordinatrice della Commissione Sostenibilità di ADI (Adi Design Index/Compasso d’Oro). Zoppis lavora da più di vent’anni a tematiche che oggi sono al centro dell’attenzione, come ci ha mostrato anche il “supersalone”, dalla riduzione dell’impatto ambientale all’importanza di fare sistema. Una conversazione per capire come si sta comportando oggi il mondo del design e se sarà in grado di affrontare le nuove sfide dell’era post-Covid.

 

Leggi tutto...
 
Edicola / News / Premio Guiltlessplastic 2020 di Rossana Orlandi

 

Giuliana Zoppis e Giovanna Fra di Best Up, con le colleghe e amiche Carolina Nisivoccia e Elena Cattaneo, sono finaliste al premio Guiltlessplastic 2020 di Rossana Orlandi (famosa gallerista e talent scout del design), nella categoria Awareness on Communication (comunicazione consapevole), con il progetto End of Waste: uno strumento progettato per sviluppare pratiche virtuose all'interno delle iniziative / mostre / performance che compongono un grande evento urbano. EOW è costituito da un Osservatorio in progress denominato "Facciamo il punto", che genera un Database e un'App / mappa per guidare le persone (imprenditori, visitatori, designer, clienti, rivenditori) attraverso gli eventi selezionati basati sull'economia circolare e a basso impatto, caratteristiche contrassegnate dal simbolo EOW. Un vero e proprio "acceleratore", ancora più necessario nella ricostruzione post-pandemica che impone a tutti una nuova consapevolezza sull'impatto delle azioni umane.
End of Waste is a helpful tool designed to develop virtuous practices within the various initiatives / exhibitions / performances that make up a large urban event. EOW consists of an Observatory in progress called "Let's make the point", that generates a Database and an App / map to guide people (entrepreneurs, visitors, designers, clients, dealers) through the selected events based on circular economy and low -impact features marked with an EOW symbol. A booster even more necessary in the post -pandemic reconstruction, where a new consciousness about the impact of human actions on the environment is needed.

 
/ NASCE LA RETE DEL DONO

R.S. risorsa sociale

NASCE LA RETE DEL DONO

Per contribuire a rispondere ai problemi economici insorti con la pandemia Covid-19, l’Associazione Giacimenti Urbani, in collaborazione con altre associazioni del territorio, propone di creare una rete di donatori di beni materiali usati per far fronte alle richieste fatte tramite le organizzazioni che operano sul territorio.

L’idea è quella di raccogliere i nominativi di persone che si rendono disponibili a essere contattate via mail per verificare se hanno in esubero gli oggetti richiesti – dagli abiti ai supporti necessari per l’infanzia e per gli anziani. Gli oggetti recuperati saranno ritirati da volontari Arci e consegnati agli interessati. Oltre al circuito dei donatori la richiesta è promossa attraverso i canali di comunicazione dell’associazione GU. In questo modo speriamo di contribuire a ridurre almeno in parte il disagio di chi oggi ha difficoltà economiche e di sussistenza ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

 
Edicola / News / Trasformare i rifiuti in risorse BEST Up media-partner del Festival Diffuso di Giacimenti Urbani

Il problema della produzione di rifiuti si accompagna allo spreco di risorse, alla bassa qualità dell’aria, ai consumi energetici e ai cambiamenti climatici: per questo e per cercare di lanciare un obiettivo condiviso BEST up appoggia per il settimo anno le iniziative di Giacimenti Urbani, che quest'anno si articolano in un Festival Diffuso in 3 luoghi di Milano. Una mostra, tre incontri, un Mercato Circolare, tre laboratori, un Restart-Party e Lo SpazioTutto-gratis: il Festival di Giacimenti Urbani 2019 si svolge tra la Biblioteca Valvassori Peroni, il Laboratorio di Quartiere di via Salomone e la Cascina Cuccagna, per offrire spunti di riflessione, approfondimenti, oggetti rispettosi del Pianeta, soluzioni anti-spreco e laboratori salva-cibo per ripensare insieme il nostro quotidiano.

 

IL PROGRAMMA

5 novembre – 5 dicembre 2019

Esposizione della mostra Deplastic, azioni e buone pratiche contro l’abuso di plastica, un focus sullo stato dell’arte di questo problema epocale con il racconto attraverso testi, infografiche ed esempi concreti delle soluzioni alternative in campo. Inaugurazione presso l’Auditorium Stefano Cerri della mostra presso Biblioteca Valvassori Peroni – via Valvassori Peroni 56 –, con Caterina Antola – presidente Municipio 3 – e Antonella Bruzzese – Assessore all’Ambiente Municipio 3 – Donatella Pavan - Giacimenti Urbani -, Gianluca Bertazzoli - Hub15 -, Giorgia Adamoli, Famiglie Sballate -, Caterina Benvenuto – MilanoPlasticFree -. Segue Visita guidata.

GOAL 12: Consumo e produzione responsabile – GOAL 14: Conservazione della vita sott’acqua

22 novembre h. 17.30

Incontro. Storie di economia circolare, materiali e persone con Gloria Lucchesi - Filo&Fibra -, Beppe Allocca – Rilana -, Ivan Calimani - Krill Design -, Giorgio Caporaso - Lessmore -, Annalisa

Alessio ed Erika Mainini -Comunicarecineco -, Elisabetta Bianchessi - T12Lab – presso l’Auditorium S. Cerri. GOAL 12: Consumo e produzione responsabile.

23-24 novembre, h. 10.00-19.00

Appuntamento del dono. Spazio Tuttogratis, presso il Laboratorio di quartiere di via Salmone 32, si dona quel che è in buone condizioni e non serve più, purché facilmente trasportabile e si prende quello che si vuole fino a 5 pezzi.

10: Ridurre le diseguaglianze - GOAL 12: Consumo e produzione responsabile

24 novembre h. 10.00 – 20.00

Green Market. Mercato Circolare, con Casa Editrice libera e senza impegni – ecomanufatti di carta -, Collective Ju – contenitori di riplastica e fiori -, Comunicarineco – borse di ogni fatta da PVC e altri materiali -, Elvavie – borracce e filtri per l’acqua -, Filo&Fibra – declinazioni della lana di pecora italiana -, Greenevo – ecoinnovazioni -, Il Peccato Vegetale – piante autoctone -, Krill Design – lampade bioegradabili -, La Casa per la pace – laboratori di riciclo non stop, La Terza piuma – abiti trasformati e jeans di cotone bio -, Minrl – gioielli simbolici in metalli di recupero -, Naturasì – borracce e sacchetti riutilizzabli -, Pasticceria Manzi – ricette salvacibo - Redlac – manufatti in seta di recupero -, Rilana – accessori in ri-cachemire -, Sekem – biancheria in cotone bio -, T12Lab – ecodesign da scarti preziosi -.

Laboratori. Restart-party di PcOfficina, e L’Ecolab de La casa per la pace-. Con omaggio di un CD O UN DVD a chi si registra. GOAL 12: Consumo e produzione responsabile

1 dicembre, h. 10

Incontro. Focus sulla COP25, la prossima Conferenza delle parti su Clima di Santiago del Cile con Stefano Caserini di Italian Climate Network.

GOAL 13: Agire per il clima

Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – Donatella Pavan: 3490927119

Ufficio stampa social: Francesca Sonzogni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Edicola / News / Design per il Pianeta

Best Up, dal 2007 a oggi, affronta le tematiche dell’abitare sostenibile: dalla concezione alla produzione, al consumo fino al recupero/riciclo o reinvenzione di beni e servizi. Sostenibilità sociale e ambientale sono i fondamenti delle nostre attività, ampiamente documentate nel sito.

 

Design per il Pianeta è una definizione che abbiamo adottato negli ultimi anni per indicare la nostra volontà di partecipare al mondo superando pregiudizi e divisioni, consapevoli che ogni creatura e ogni manifestazione sul Pianeta sono interconnessi e interdipendenti. La salute del Pianeta è la nostra salute e viceversa. Sovranismi e discriminazioni NON sono sostenibili né dal punto di vista sociale né da quello ambientale.

 

QUALCHE ESEMPIO: dal 2013 collaboriamo alla valutazione di prodotti e servizi nella Commissione Sostenibilità di ADI (Associazione per il Disegno Industriale, selezione INDEX / Compasso d ‘Oro); nel 2014 abbiamo allargato la nostra visione/azione al tema della legalità con Addio Pizzo (Portale della legalità alla mostra-evento GOODESIGN: giustizia, coesione sociale e rispetto dell’ambiente; nel 2015 a quello dell’economia circolare (GOODESIGN The Natural Circle: non generare rifiuti e attivare buone pratiche nella gestione di risorse e lavoro); nel 2016 alla questione di genere (Mostra e convegno W. Women in Italian design / Museo del Design alla Triennale di Milano: valorizzazione del ruolo delle donne nel sistema del design); nel 2017 al tema dell’intergenerazionalità e dell’ abitare collaborativo (Progetto A.MI.COH: a Milano una comunità solidale e intergenerazionale che sostiene e aggrega); nel 2018 alla cooperazione internazionale (Ambasciatrici dell’Italian Design Day in Etiopia) e alla formazione di figure-ponte tra progettisti, imprese e comunità locali (Master dello IULM con l’agenzia UNIDO dell’ONU).

La promozione del design come strumento di sviluppo sostenibile e agente di cambiamento ci sta portando oggi su percorsi sempre più orientati alla responsabilità sociale e ci apre necessariamente al tema dei diritti e della povertà.

 

Di seguito qualche link di approfondimento ai temi delle principali iniziative:

Design per il sociale 2018

Giornata del design italiano nel mondo 2018

BEST Up alla Triennale

W. Women in Italian Design  2016/17

Abitare collaborativo

ADI Index 2016/Design per il Pianeta

ADI Index 2015/sostenibilità e sviluppo

Etica Estetica partecipazione 2018

 

 
Edicola / News / BEST Up alla Milano Greenweek 2019

Un incontro a Cascina Cuccagna il 27 settembre alle ore 18 dal titolo:

"Giovani sensibili all'abitare sostenibile cercasi: BEST Up passa il testimone "

 

BEST Up (Bello equo e sostenibile, circuito per l’abitare sostenibile) racconta le opportunità dell' Associazione che vuole donare passando il testimone a chi possa darne continuità giuridica e operativa coerente con i valori fondativi.

L’ incontro prevede le testimonianze di chi l’ha creata e l’ha nutrita dal 2007 ad oggi.

Cosa significa fare un'impresa non profit che funziona?

Quali reti e competenze servono?

Come comunicare, fare formazione, organizzare eventi utili e belli con le risorse giuste? Up!!

I vantaggi di subentrare nell’ Associazione sono:

9 anni di attività compatibile con la partecipazione ai Bandi

1 testata depositata presso il Tribunale di Milano

1 curriculum prestigioso

130 sostenitori d ‘eccellenza

I patrocini di Enti pubblici territoriali, del Ministero dell’ambiente e Associazioni di categoria

1 sito

1 una mailing list di 4000 soggetti selezionati

1 marchio depositato presso la Camera di Commercio

2 format di eventi depositati in CDC Milano: Negozio sostenibile e Itinerario sostenibile

1 CC presso Banca Etica di cui BEST Up è socio sostenitore

 

SIETE INVITATI: UP!

 

Per altre informazioni contattare

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
Edicola / News / design collisions - the power of collective ideas, l’esposizione curata da laura traldi all'interno della mostra de rerum natura - rinascimento, curata da matteo ragni è ospitata da cascina cuccagna dal 5 al14 aprile

Il Design come strumento per affrontare le divisioni

 

Può il design, la disciplina che per sua natura crea relazioni, proporre un’alternativa alle narrative divisioniste che stanno prendendo il sopravvento? La mostra “Design Collisions - The power of collective ideas” nasce dall’idea che la risposta a questa domanda sia sì: e che il design possa diventare strumento per affrontare, insieme e in una prospettiva di condivisione, le grandi problematiche contemporanee.

 

Ad ospitare l’esposizione è De Rerum Natura – Rinascimento, progetto di Cascina Cuccagna e Matteo Ragni Design Studio che si terrà dal 5 al 14 aprile 2019 nell’ambito della Milano Design Week. Ogni anno De Rerum Natura ospita al proprio interno uno spazio di approfondimento culturale pensato e sviluppato da un curatore indipendente. Per l’edizione 2019 è la volta di “Design Collisions – The power of collective ideas”: 15 progetti sviluppati da comunità per il bene della comunità. Curatrice dell’esposizione è Laura Traldi.

 

 

Tante le aziende che hanno scelto di sostenere il progetto promosso e pensato da Laura Traldi, condividendo i valori di “Design Collisions – The power of collective ideas”: Coop Lombardia, Ambasciata dei Paesi Bassi e Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano, Fondazione AEM e Kaldewei in qualità di partner culturali, Enrico Colombo, Essent’ial, Fantoni spa e PlayWood in qualità di partner tecnici.

 

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA

DOWNLOAD IMMAGINI

Best UP media partner dell'evento

 
Edicola / News / XXII ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DELLA TRIENNALE di Milano BROKEN NATURE: DESIGN TAKES ON HUMAN SURVIVAL dal 1° MARZO al 1° SETTEMBRE 2019

La XXIIEsposizione Internazionale della Triennale di Milano è intitolata Broken Nature: Design Takes on Human Survival ed è a cura di Paola Antonelli, Senior Curator del Dipartimento di Architettura e Design e direttrice del reparto Ricerca e Sviluppo al MoMA. La Triennaleriafferma la propria decisione di dare una nuova continuità all’Esposizione Internazionale, la cui XXI edizione è stata organizzata nel 2016, dopo vent’anni di pausa. L'esposizione è composta da una mostra tematica e da 22 Partecipazioni Internazionali che coprono tutti i continenti offrendo una proposta diversificata in termini di temi, prospettive, contesti e provenienze. Analizzando vari progetti di architettura e design, viene esplorato il concetto di design ricostituente mettendo in luce oggetti e strategie, su diverse scale, che reinterpretano il rapporto tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono, includendo sia gli ecosistemi sociali che quelli naturali. Per Paola Antonelli “Broken Nature invita a comprendere in maniera più profonda i sistemi multispecie, complessi e interconnessi, in cui viviamo;incoraggia ad adottare una prospettiva di lungo termine e suggerisce ai visitatori una serie di misure concrete che possono ispirare abitudini e attitudini per ricostituire i nostri legami con la natura. Broken Nature celebra il potere rivoluzionario dell'immaginazione e dell’inventiva.”

 

 

sito Triennale

sito ufficiale mostra

 
Edicola / News / DESIGN COLLISIONS - THE POWER OF COLLECTIVE IDEAS, l’esposizione curata da Laura Traldi all'interno della mostra DE RERUM NATURA - RINASCIMENTO, curata da Matteo Ragni è ospitata da Cascina Cuccagna dal 5 al14 aprile

Il Design come strumento per affrontare le divisioni

 

Può il design, la disciplina che per sua natura crea relazioni, proporre un’alternativa alle narrative divisioniste che stanno prendendo il sopravvento? La mostra “Design Collisions - The power of collective ideas” nasce dall’idea che la risposta a questa domanda sia sì: e che il design possa diventare strumento per affrontare, insieme e in una prospettiva di condivisione, le grandi problematiche contemporanee.

 

Ad ospitare l’esposizione è De Rerum Natura – Rinascimento, progetto di Cascina Cuccagna e Matteo Ragni Design Studio che si terrà dal 5 al 14 aprile 2019 nell’ambito della Milano Design Week. Ogni anno De Rerum Natura ospita al proprio interno uno spazio di approfondimento culturale pensato e sviluppato da un curatore indipendente. Per l’edizione 2019 è la volta di “Design Collisions – The power of collective ideas”: 15 progetti sviluppati da comunità per il bene della comunità. Curatrice dell’esposizione è Laura Traldi.

 

 

 

Tante le aziende che hanno scelto di sostenere il progetto promosso e pensato da Laura Traldi, condividendo i valori di “Design Collisions – The power of collective ideas”: Coop Lombardia, Ambasciata dei Paesi Bassi e Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano, Fondazione AEM e Kaldewei in qualità di partner culturali, Enrico Colombo, Essent’ial, Fantoni spa e PlayWood in qualità di partner tecnici.

 

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA

DOWNLOAD IMMAGINI

Best UP media partner dell'evento

 
/ Best Up Media Partner del Festival di Giacimenti Urbani, Milano, Cascina Cuccagna

3-25 novembre 2018 - Cascina Cuccagna - Milano Festival di Giacimenti Urbani

Edilizia circolare, lotta allo spreco alimentare e al cambiamento climatico

Tre giorni di incontri, mostre e laboratori e green market

 

Leggi tutto...
 
/ Sabato 29 e domenica 30 settembre 2018 torna Cascine Aperte, la festa delle cascine milanesi

Trenta cascine apriranno le porte ad un pubblico senza età con incontri e laboratori, spettacoli e mostre, pranzi e cene, mercati contadini e molto altro ancora alla scoperta del patrimonio rurale cittadino. In più ci sarà un programma di corse e biciclettate in grado di collegare le cascine delle diverse zone di Milano, attraverso i parchi cittadini.

Cascine Aperte è un’iniziativa promossa da Associazione Cascine Milano nell’ambito della Milano Green Week.
A breve online tutto il programma sul sito www.cascineapertemilano.it
 
Edicola / News / Urban Farm/Agricoltura urbana e nuove bio-tecnologie: un progetto di rigenerazione delle periferie metropolitane.

Il 29 settembre alle 17 in Cascina Cuccagna, per la Milano Green Week e in occasione di Cascine Aperte, l'incontro con Alessandra Mauri -progettista, fondatrice di Urban Farm Milano e di Darsena Pioniera e socia di BestUp. Introduce Giuliana Zoppis di Best Up.

Leggi tutto...
 
Edicola / News / Design for the Planet e C2C

Giuliana Zoppis, presidente della nostra Associazione, è stata dal 5 al 7 marzo ad Addis Abeba come ambasciatrice del design italiano per la seconda edizione dell’Italian Design Day 2018, indetto dal Ministero degli esteri, il Ministero della cultura e del turismo, gli Istituti Italiani di cultura e la Triennale di Milano. Il tema è stato scelto quest’anno da Paola Antonelli, curatrice italiana del Moma di New York per l’architettura e il design: “Broken Nature – Design Takes on Human Survival”, che sarà anche il titolo della XXII Esposizione internazionale alla Triennale di Milano (dal 1 marzo al 1 settembre 2019).

Leggi tutto...
 
Edicola / News / Best Up media partner della quinta edizione di Giacimenti Urbani a Milano

Economia circolare e cambiamento climatico: stili di vita per contrastarlo

la quinta edizione di Giacimenti Urbani a Milano

Dal 18 al 22 novembre torna alla Cascina Cuccagna di Milano Giacimenti Urbani, evento che racconta l’economia circolare, in tutte le fasi del ciclo, dalla progettazione all’upcycling, fino alla riciclo della materia.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 42